giovedì 24 settembre 2009

On The Road 19 - Ancora sui Semafori Neurosenzienti

Tempo fa raccontavo di una gita dei tempi delle scuole a Iesolo, dove chiedemmo un passaggio a uno che, convinto che i semafori locali fossero "intelligenti", non rallentava mai agli incroci.
- Tanto diventano verdi - diceva.
E a me sembrava però che fossero sempre drammaticamente rossi. Tuttalpiù, con un po' di culo, gialli.

Probabilmente ora il tizio corre all'autodromo del Campo-Santo, ma non è questa la cosa che mi interessava dire.

Il fatto è che a Kuala Lumpur ci sono sul serio. Sensori a terra, arrivi e putupumpumpum da rossi diventano verdi. Ho ancora il dubbio che i sensori siano in realtà una bufala e che ci sia un omino nascosto da qualche parte che preme i bottoni.
Lo scoverò, un giorno.

Semafori rossi fritti tendenti al verde alla fermata del treno.

6 commenti:

MeA ha detto...

La frase: "Semafori rossi fritti tendenti al verde alla fermata del treno" mi ha fatto a dir poco morire...anche perchè me lo sono immaginato nel film XD

Laura S. ha detto...

Ora ho la curiosità di sapere come potrebbe essere l'omino che cambia la luce dei semafori, dal rosso al verde, con un clik.
...Magari è simile al folletto delle cuffie del lettore CD.
XD

la vita secondo Vale ha detto...

Secondo me l'omino del semaforo è il nano che è stato condannato al lavoro socilmente utile dopo essere stato arrestato per "bruciamento dolci" ;)))))

franman ha detto...

I semafori intelligenti esistono anche qui, dove vivo. Ti stai avvicinando all'incrocio e il semaforo è di un bel verde brillante, sei a tre metri e diventa giallo. Dai un colpo di acceleratore perché, dici, a sessanta all'ora in tre metri chi cazzo riesce a fermarsi. E proprio mentre sei sulla linea dello stop, scatta il rosso, dopo nemmeno due secondi che tu hai visto il giallo. Quindici giorni dopo ti arriva una raccomandata a casa e ti domandi chi sarà mai. Poi leggi il mittente "Comune tal tali". O cazzo, cosa vogliono questi adesso. Apri e leggi. "La informiamo che la macchina bla bla targata bla bla è passata con il rosso in via bla bla alle ore bla bla ecc..." Dopo qualche centinaio di queste multe, la popolazione ha cominciato ad insorgere e dopo innumerevoli ricorsi, il semaforo "intelligente" è stato abbattuto e ci hanno costruito una rotonda... altra piaga italiana.

rita ha detto...

nella provincia in cui risiedo cè stato un piccolo scandalo...uno dei tanti su dei comuni che pagavano la bolletta dell'elettricità per centinaia di semafori inattivi da anni...magari ci fosse stato l'omino stipendiato ,avrebbe alzato il pil .

peppermind ha detto...

Rido... microchip implantati sottoasfalto, po' esse!

Post più popolari