mercoledì 2 gennaio 2008

Sangue e Merda e La Seduta Spiritica

Ho deciso di mettere prima i riferimenti musicali. D’ora in poi li piazzo all’inizio. E siete pregati di ascoltare quello che consiglio mentre leggete. Dai su, fatemelo per favore. Perché mi volete bene. Perché mi odiate. Insomma fatelo. Vi voglio bene.

Oggi per la truppa è previsto Morrissey con la sua Oui-ja Board. Mi pare appropriata. E poi gli Smiths e Morrissey mi sono sempre piaciuti.

Noi per Jin ci stiamo dando dentro come matti. Le proviamo tutte. Non ultima anche una seduta spiritica nel tentativo di contattare il suo mito di sempre. John Holmes. Ci configuriamo come al solito al meglio intorno alla Ouija board. Sì lo so, il nome è evocativo. Ma non fatevi abbindolare, fateci caso, non è altro che l’unione di Oui e Ja ossia, visto che siete delle zappe nelle lingue, sì in francese e tedesco. Potevano impegnarsi a inventare qualcosa di meglio per 49.99€, mortacci loro. Comunque Pusher è lo sciamano che pilota la tavoletta e non potrebbe essere altrimenti visto che come sempre è fattissimo e ha le visioni. Guru alla sua destra è El Domandero. Insomma quello che interroga gli spiriti. Ketchup alla sinistra invece è l’artefice degli effetti speciali. Da ubriaco riesce a ruttare ventriloquiando, il che fa molto ambient. E le sue loffe oltre che pestilenziali hanno una consistenza fisica incredibile. Meglio del ghiaccio secco per fare il fumo. Chiudono il giro il Santo, Dis Trottola e Dark L. Il Santo ovviamente nelle parti dell’Esorciccio, a proteggerci dalle presenze negative. E infatti ha subito spedito Dis nell’angolo più lontano della stanza, girato di spalle. Ci manca solo che cominci a litigare con qualche ectoplasma del cazzo. Trottola è il nostro Guerriero della Luce. Potenza fisica allo stato puro. Per l’occasione è addobbato con un elmetto da vichingo con tanto di corna. E con la spada laser di Obi-Wan Kenobi. Dark L funge da Esca. Che se no col ciufolo che Holmes si degna di risponderci. Ovviamente l’abbiamo costretta a presiedere alla seduta in lingerie. Maschi Sciovinisti.

Il luogo non poteva che essere casa di Dark L. Dove praticamente abbiamo oramai la residenza. Ci abbiamo piantato anche una tenda. In salotto. Lei sembra apprezzare la plebe, la prende un po’ come una redenzione per i peccati delle sue vite passate. Sarà. Contenta lei.

Comunque il Pusher è un medium da paura. Il primo contatto è degno di Carramba che sorpresa.
Guru – Noi ti evochiamo O Re del Porno. Dacci un segno se ci sei
Santo – O Signore, questa brucia le narici. Non riesco a respirare!
Ketchup – Oups, sorry. Mi è proprio sfuggita. E’ una delle mie puzzette senza controllo. Tranquilli, trenta secondi e passa tutto
Dark L – Ma è vancida, sei un bastavdo
Pusher Posseduto – Eccomi a voi, mortali. Sono Ugo Tognazzi, niente autografi per favore che ho dimenticato la penna
GuruTognazzi??? Ma sei ancora vivo tu, o no? E scusa ma noi cercavamo John
Pusher Posseduto – No che non sono vivo. Probabilmente hai visto quello smidollato di mio figlio. Io sono quello de “Il Petomane”. Con l’aria che si respira qua non potete certo lamentarvi se mi sono manifestato io
Trottola – Cazzo er mi film preferito!
Guru – Beh visto che si sei a sto punto facciamoci due chiacchiere, tanto per prendere il ritmo
Pusher Posseduto – Visto che il vostro argomento principale è la cacca, allora ve la faccio io una domanda. Avete mai provato a dare fuoco alle scoregge?
Dis – Roba da dilettanti Ugo. Roba vecchia. Da poppanti. Impegnati un po’ di più o la finiamo subito
Trottola – Io na domanda ce l’avrei. Direi che è abbastanza filosofica. Secondo voi è possibile scureggià e ruttà allo stesso tempo? Cioè farlo contemporaneamente. Nello stesso istante.
Guru – Ossia nello stesso nanosecondo. All’unisono insomma. Bel quesito
Pusher Posseduto – Cazzo se siete forti. Qua nell’aldilà è la domanda che va per la maggiore ultimamente. In effetti un parere dei mortali può portare un certo qual contributo
Ketchup – Secondo me non si può fare, è un po’ che ci provo ma niente. Credo dipenda dal fatto che ruttando l’aria sale, scoreggiando scende. Insomma non si riesce a mettere insieme le due cose. Non sono riuscito a scendere sotto al secondo tra una cosa e l’altra.
Dis – Guardate che è proprio impossibile. Intendo dire fisicamente impossibile. Le leggi dell’Universo lo vietano. Si rischia di creare un buco nero che implode su se stesso
Pusher Posseduto – Spiegati meglio che mi sfugge qualcosa
Dis – Voglio dire. Dentro di noi abbiamo dell’aria giusto? Bene. Come dice Ketchup ruttando quest’aria salirebbe. Scoreggiando scenderebbe. Facendo tutte e due le cose insieme si verrebbe a formare un vuoto d’aria impressionante. Una mancanza di materia totale. Il che secondo me produrrebbe un buco nero infinitesimale
Santo – E quindi la persona verrebbe risucchiata dal buco nero che lui stesso ha creato. Il che pone due questioni. Primo che fine farebbe sto tizio? Secondo se è anche è possibile creare questo evento, come minchia si fa a provarlo, anche lo strumento di misura sparirebbe
Pusher Posseduto – Però qua da noi non ci sono anime che ricordano di essere morte in quel modo.
Dark L – Questo non vuol dive niente. Potvebbero non ricordvsene. Magavi avviene tutto tvoppo in fvetta. Oppuve… Oppuve in vealtà il buco nevo ti fa spovstave in un Univevso pavallelo
Pusher Posseduto – Potrebbe essere. Qualche anima sostiene di aver vissuto in due realtà leggermente differenti. Le abbiamo fatte internare. Ma vale la pena indagare in questo senso. Devo parlarne con Buddha
Trottola Buddha? Stai a scherzà vè? Vorresti dì che…
Pusher Posseduto – Lo scoprirete. Non vi rovino la sorpresa
Guru – Ok Ugo. Visto che fai il reticente direi che ti puoi togliere dalle palle che noi abbiamo cose serie di cui discutere con John
Pusher Posseduto – Va bene va bene, ma prima fatemi sentire di nuovo quell’olezzo idilliaco. Qui è tutto così pulito, così bianco
Santo – Daje Ketchup. Pensaci tu. Fallo felice
Ketchup – Se proprio insistete. Dis, dammi una mano a massacrare sto ectoplasma sadomaso
Dis – Volentieri…

Due minuti di coma di gruppo. Poi ci si riprova.

Guru – Bene ciurma. Diamoci sotto di nuovo. John. John Holmes. Noi ti evochiamo. E considera che qua abbiamo una pollastrella seminuda pronta per te. A fine seduta, se fai il bravo, te la leghiamo al tavolo e ti facciamo trastullare per venti minuti
Pusher Posseduto – Ola amigos. Sono io sono io. Dov’è la squinzia?
Guru – Ciccio rinfodera il cannone. Che prima ci devi aiutare a capire dove cazzo hanno portato Jin
Pusher Posseduto – Ma Jin chi?
Trottola – Cazzo nun me dì che nun conosci er Ginecologo, te venera ogni notte prima de annà a dormì!
Pusher Posseduto – Come no! Il Ginecologo. Chiamatelo col suo vero nome cazzo, no? Se in vita avessi avuto metà della sua voglia di gnocca invece che diecimila me ne sarei fatte almeno il doppio. Oh, comunque detto fra noi, secondo me è un po’ finocchio. Sculetta meglio di una velina.
Santo – Uè Rambo guarda che Jin possiamo insultarlo solamente noi. Vedi di farla finita. Hai notizie di dove lo tengono sì o no?
Pusher Posseduto – Assolutamente no. Mica sono il suo angelo custode. Mi fate scopare adesso?
Dark L – Ma vaffanculo, covnuto impotente. Tvottola pev covtesia, pensaci tu
Trottola – Nun vedevo l’ora, mia Ginevra

I due si affrontano in duello. Trottola, con in dotazione la spada laser in una mano e la Katana di Kill Bill nell’altra, e John Holmes che brandisce il batacchio di trenta centimetri coadiuvato dalle sue due bolas modello pallone dei mondiali di calcio. Dopo trenta secondi di studio con affondi e parate è John a tentare il colpo fatale. Evita il fendente di spada laser e si libra a due metri dal suolo per puntare dritto alla gola del Trottola. Che però ha nel suo repertorio un colpo di testa che lo mette allo stesso livello di Van Basten e del suo glorioso gol al Real Madrid. E soprattutto ha dalla sua l’elmo da vichingo. Con le sue due valorose corna. Le bolas infilzate di John mi fanno tornare in mente i valorosi SuperTele e SuperSantos, soprattutto quando si schiantavano sull’immancabile filo spinato. Da piccolo pensavo che il mondo fosse circondato dal filo spinato. Era dappertutto. Comunque il pfffffffffffffffffff emesso dai gemelli di John mi riporta ai tristi tempi dei palloni bucati. E il taglio netto del batacchio, Trottola meglio di Luke Skywalker, mi fa ripensare a mia nonna quando affettava le melanzane per preparare la parmigiana. Mi è venuta pure fame, a voi no?

Dark L – gvazie di cuove tvottolino amoroso
Trottola – Nun c’è de che baby
Pusher – Miiiitico! Ho il pisello di trenta centimetri. Che goduria!
Guru – Push mi rincresce darti la brutta notizia ma l’effetto è passeggero. Presto tornerai ai tuoi usuali nove centimetri di mascolinità
Pusher – Bruuuutto… Vabbè comunque. Mi pare di capire che la seduta è stata totalmente inutile, a parte la disquisizione sui buchi neri. Però mentre ero in trance ho ripensato a Svetlana. Ve la ricordate sì? Svetlana, la zoccola russa a cui abbiamo chiesto di fingersi turca e che abbiamo pagato per farsi una sveltina con Jin. E che ci ha chiesto il doppio della tariffa, puttana infame.
Dis – E quindi?
Pusher – Si dà il caso che Svetlana abbia un fratello. Igor. Uno dei caporioni della mafia russa in Turchia. Oltre che irrecuperabile recchione. Dovremmo cercare in quella direzione. O almeno così la pensa Stalin, col quale ho fatto due chiacchiere mentre voi cazzeggiavate con Ugo.
Guru – Cazzo Stalin! Facciamoci un altro giro con la Oui-Ja che ho voglia di parlare con Ataturk. Vi prego vi prego vi prego…
Pusher – D’accordo d’accordo. Vi concedo un personaggio ciascuno. Ma prima brutti bastardi mi ridate i soldi che ho anticipato per Svetlana. Cazzo, quattrocento pleuri ha voluto
Coro – Bagascia!
Ketchup – Ariiiiiiiingaaaaa!

No. Il rutto all’essenza di aringa in luogo chiuso no. E’ troppo.

Cala il sipario per oggi. Chiamate un’ambulanza. E ditegli di dotarsi di equipaggiamento da guerra batteriologica. Anzi, chiamate direttamente l’esercito.

4 commenti:

goblin ha detto...

ora ci provo pure io con lo zucchero a velo :) aspetto impaziente il seguito ;) eddaje pusheerr !!! ma tajate la barba xche nn te se pò vede così è?!?!?!?!? ;)

GinoLatino ha detto...

Visto che la seduta spiritica con John no è andata, che ne direste di provare con il grande Rocco????

ginolatino ha detto...

Bellissima notizia di oggi.
Il 2008 è l'anno internazionale della patata!!!!!
se no nci credete, questo è il link: http://www.corriere.it/cronache/08_gennaio_02/2008_anno_internazionale_patata_rana_pianeta_b8075dd4-b926-11dc-aa63-0003ba99c667.shtml

NikkoHell ha detto...

io ho da poco assaggiato la batata rossa. così la chiamano. prodotto dell'agropontino. sa tanto di patata americana, però ha un sacco di proprietà.
quindi provate la batata rossa...

Post più popolari